Cerca nel blog

Caricamento in corso...

«Tutte le generazioni mi chiameranno beata» (Lc 1, 48). «La pietà della Chiesa verso la Santa Vergine è elemento intrinseco del culto cristiano”. La Santa Vergine «viene dalla Chiesa giustamente onorata con un culto speciale. In verità dai tempi più antichi la beata Vergine è venerata col titolo di “Madre di Dio”, sotto il cui presidio i fedeli, pregandola, si rifugiano in tutti i loro pericoli e le loro necessità...(Clicca sull'immagine per andare al sito)

martedì 29 novembre 2016

P. J. De Tonquédec, S.J.: La Notion de Véritè dans la "Philophie Nouvelle" - 1907


mercoledì 16 novembre 2016

SANT'ATANASIO E LA CHIESA DEL NOSTRO TEMPO







SANT'ATANASIO E LA CHIESA DEL NOSTRO TEMPO
S. E. RUDOLF GRABER Arcivescovo di Ratisbona (Germania)
In Appendice: « PASCENDI DOMINICI GREGIS » di S. S. Pio X

PRESENTAZIONE
Durante la lettura dell'A t a n a s i o del Vescovo Ratisbonese, due cose mi hanno profondamente col­pita: di dover rileggere, dopo chi sa quanti anni, l'Enciclica « Pascendi » e il Sillabo « Lamentabile » di San Pio X, letti per la prima volta in tempi felici per la Chiesa, sì da poterli credere quasi documenti storici. Ma - dice giustamente Sua Ecc. Monsignor Graber - la « Pascendi » appare, ai nostri giorni, come una profezia. Conosciamo noi l'opera misterio­sa e segreta dello Spirito Santo? Sarebbe audacia pre­sumerlo; un'audacia, però, che non rimane estranea alla nostra epoca sconvolta, in cui si sente tanto - troppo spesso! - parlare con incoscienza dello Spi­rito e tanto superficialmente dell'amore, voluto ancora chiamare « c a r i t à », anche se ne è lontanis­simo, perché in gran parte, ormai, non ò che un misto di sentimentalismo e di debolezza permissiva. In realtà, non amando più Dio, non sappiamo più amare neppure il prossimo, perché la nostra facilo­neria lo lascia andare alla deriva, alla perdizione dell'anima e del corpo, non essendo più retto da alcuna salutare disciplina.
A suo tempo, la Lettera Enciclica e il Sillabo di San Pio X si elevarono davvero a livello di pro­fezia; e, come le profezie degli antichi profeti – che non avevano parlato solo per un tempo o per una cerchia di persone ristrette - potrebbero essere me­dicinale per noi; basterebbe meditarle e tirarne le conseguenze, applicandone l'insegnamento. Nella loro forza profetica e dottrinale potrebbero farci cono­scere, prima, tutto il male che tormenta la Chiesa e la società, e, in secondo luogo, additarne i rimedi che salverebbero ancora e l'una e l'altra. Ma questi rimedi si dovrebbero applicare con fermezza, con quella fermezza che manca appunto alla nostra molle pigrizia che si pasce di belle parole, ma che sono, invece, a ben guardarle, sfrontate bugie.

Dissertazione sul comunismo e socialismo, P. Giovanni Perrone, S.I. + 1794-1876








LA SOLA RELIGIONE CATTOLICA
PUÒ EFFICACEMENTE OPPORSI AI CONATI
DEI COMUNISM0 E DEI SOCIALISM0
Mio divisamento non è nella presente dissertazione il dare una storia della origine e del progresso del Socialismo e del Comunismo. Ciò " è stato fatto dal Sudre (1), molto meno è quello di farne una confutazione, ciò che è stato eseuito dal Conte Avogadro della Motta (2), dal Deschamps (3), i" Chassay (4) ampiamente; nè tampoco è mio intendimento il dimostrare le attinenze dell'uno e dell'altro col protestantesimo e con tutte le eresie, che è stato il còmpito che si prefisse il Nicolas (5); nè quello di far conoscere il collegamento che il Socialissimo e il Comunismo hanno colle sette segrete, il che venne rilevato dall'Eckert (6) e dal Gyr (7). Nò; " di questo io mi sono proposto, ma secondo che vuole l'enunciato del mio Tema debbo provare, come sola la Chiesa Cattolica possa opporsi efficacemente ai conati del Socialismo e del Comunismo. Ognun vede, che a venire a capo di questo assunto, mi è d'uopo di sporre quali sieno questi conati, qual debba essere la efficacia richiesta per opporsi a sifatti conati, e che questa nè l'ha, nè la può avere che la sola Cattolica Chiesa. E allor che parlo di conati, parlo di conati pratici; quando parlo di efficacia intendo di efficacia vigorosa solo atta a produrre l'effetto, e lo produce di fatto; infine quando parlo di Chiesa Cattolica, s'intende nel suo concreto, cioè considerata sotto ogni rispetto. Per quanto in angusta cerchia abbia ristretto il mio argomento, pur mi è forza confessare che il campo a percorrere è vasto assai, e quindi convenga contentarmi di accennare piuttosto anzichè recare le prove del mio soggetto, nel che consiste la maggior difficoltà, che è del dover dir tutto senza oltrepassare quel giusti limiti che ad un discorso accademico si addicono onde non abusare della bontà e del favore di chi fa bella corona al disseIrente, Affin di comprendere quali sieno i conati del Socialismo e Comunismo mi è d'uopo premettere qualche cosa intorno alla loro natura, poichè da essa facilmente si appalesano le loro tendenze, e però le loro mire, i loro sforzi, i loro mezzi. Ora sebbene si distinguano il Socialismo e il Comunismo fra di sè, perchè il primo ha per obbietto immediato la distruzione dell' ordine sociale, ed il secondo ha per obbietto immediato la distruzione della proprietà, pure sono fra se intimamente collegati con sì stretto nesso che a giusta ragione li chiameresti un solo mostro a due teste. Convengono ambo appieno nello scopo finale, che è il rovesciamento di quanto esiste nell'ordine delle idee, nell'ordine del fatti, nell' ordine morale e sociale. Cospirano amendue nello stabilire e difendere l'autonomia la più assoluta della mente, del cuore, e delle azioni così pubbliche come private.

martedì 15 novembre 2016

Nouvelle Theologie; una nuova veste dell'eresia modernista


La reazione a tutto campo di Pio X disperse il primo assalto modernista, donanDo alla cattolicità due decenni di quiete.

Ma sotto la cenere, il fuoco covava e nel secondo quarto di secolo, a metà degli anni ’30, l’eresia spiritualista antiromana si affacciò nuovamente alla ribalta, in forma più velata e con minor astiosità rivoluzionaria. Il movimento sorto in Francia è noto con il nome di come Nouvelle Théologie (NT), denominazione adoperata una prima volta in un articolo de L’Osservatore Romano del 1942.
In essa spiccano elementi di grandi personalità e di profonda cultura (tra i suoi esponenti principali troviamo alcuni futuri cardinali: Congar, de Lubac e Daniélou), ognuno dei quali ha portato i suoi contributi specifici. La comprensione del fenomeno richiede quindi un primo esame delle peculiari tesi degli animatori del movimento rimandando ad un secondo articolo la critica alle loro proposizioni, compresa la condanna papale di Pio XII.
L’arco di tempo del fenomeno NT si estende negli anni 1935-1950, nel corso dei quali sono riconoscibili due periodi.

lunedì 14 novembre 2016

Esposizione del Pensiero di Teilhard de Chardin, Dom Georges Frénaud O.S.B. Monaco di Solesmes

Dom Georges Frénaud O.S.B. Monaco di Solesmes: Il pensiero filosofico e religioso del padre Teilhard de Chardin. I. ESPOSIZIONE DEL PENSIERO DEL PADRE TEILHARD a) SUL PIANO SCIENTIFICO NATURALE; Legge di complessità e di coscienza; Energia fisica ed energia psichica; Tre tappe di formazione dell'Universo creato; Raggruppamento universale dell' umanità: il punto Omega. b) SUL PIANO RELIGIOSO ALLA LUCE DELLA RIVELAZIONE; Carattere sacro di ogni realtà e di ogni attività; Il mondo paragonato alle Specie Sacramentali.


Nota preliminare 
Gli appunti presentati in queste pagine non vogliono mostrare direttamente le deficienze o le incoerenze interne del pensiero filosofico e religioso del Padre Teilhard de Chardin. Si indirizzano soltanto ai lettori già conquistati alle certezze fondamentali della dottrina tomista. Notando un certo numero di affermazioni particolarmente vistose del P. Teilhard, ci limitiamo a constatare il loro contrasto con il tomismo. Non è quindi possibile accettare queste affermazioni senza rinunciare a una filosofia e a una teologia che il Sovrano Pontefice Giovanni XXIII, appoggiandosi sull'autorità di un gran numero di Suoi Predecessori, ha raccomandato ancora con insistenza nel Suo Motu proprio Dominicanus Ordo del 7 marzo 1963. 


Un Monito del Santo Ufficio pubblicato il 30 giugno 1962 invita i Vescovi e Superiori religiosi a mettere in guardia i fedeli contro i pericoli derivanti dalle ambiguità e dagli errori filosofici e teologici contenuti nelle opere del Padre Teilhard de Chardin. È mia intenzione notare con estrema obiettività i punti principali chiamati in causa. Non potrei farlo senza tracciare anche le grandi linee del sistema, ad un tempo scientifico e religioso, presentato dal Padre. Lascerò da parte l'aspetto strettamente paleontologico dell'opera, anche se alcune sue teorie in questo campo sono ancora discusse. Il Santo Ufficio ha dichiarato di non voler giudicare questa parte del suo lavoro scientifico. Mi limiterò quindi a riassumere gli aspetti del suo pensiero che hanno un'incidenza diretta sulle verità filosofiche o religiose. Terrò conto di tutte le opere già pubblicate, nella misura in cui ho potuto prenderne visione; ma due scritti principali espongono nel loro insieme i due punti di vista che ci interessano: sono Phénomène humain e Milieu Divin. Da queste due opere soprattutto trarrò i miei riferimenti. 




I. ESPOSIZIONE DEL PENSIERO DEL PADRE TEILHARD 



a) SUL PIANO SCIENTIFICO NATURALE 
Il Phénomène humain è un'opera dedicata alla genesi della razza umana dalle sue più antiche origini cosmiche. L'Autore vuole limitarsi soltanto al piano dell'esperienza scientifica e della sua interpretazione fisica (fenomenologica). Si limita a vedere, a constatare i fenomeni sensibili, a riconoscere il loro ordine, le loro leggi, il senso e il termine del loro sviluppo. All'inizio si vieta ogni questione di metafisica e quindi ogni ricerca di causa efficiente o finale che oltrepasserebbe il mondo sensibile. Egli, non nega la legittimità di questa ricerca metafisica: ma questo non è compito suo. Quindi non prende in considerazione un tale problema. «Nient'altro che il fenomeno (cioè l'apparenza sensibile), ma tutto il fenomeno». 


RICEVI GLI AGGIORNAMENTI DI PASCENDI DOMINICI GREGIS VIA E-EMAIL

Inserisci il tuo indirizzo e-mail:

Delivered by FeedBurner

Una volta che ti iscrivi riceverai una mail con un link per confermare.

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...